Una lettera per voi dal CCF Italia

Home | Una lettera per voi dal CCF Italia

Cari ragazzi e ragazze,

se siete atterrati su questa pagina è perché possedete di certo una spiccata curiosità verso la fauna selvatica e una lodevole sensibilità verso la conservazione delle specie a rischio che popolano i differenti habitat del nostro pianeta.

Vogliamo darvi qui di seguito alcuni spunti per approfondire le vostre curiosità in materia di conservazione e per diventare cittadini del mondo ancor più consapevoli e responsabili.

SCOPRITE DI PIÙ SULLA CONSERVAZIONE

La conservazione è occuparsi di specie animali e vegetali a rischio affinché la loro presenza possa perdurare nel tempo, preservando così il più possibile gli habitat e gli ecosistemi. Recentemente abbiamo assistito alla diffusione di una nuova disciplina, chiamata biologia della conservazione, che mira proprio a risolvere i problemi di conservazione delle risorse animali e vegetali a rischio di scomparsa. Il fascino di questa disciplina risiede nell’interazione tra diverse altre discipline, quali la botanica, la zoologia, l’ecologia, la genetica, l’etologia, la biogeografia, al fine di sviluppare conoscenze scientifiche condivise, utili alla gestione di habitat, specie o popolazioni.

DOCUMENTATEVI SUL GHEPARDO E LE ALTRE SPECIE A RISCHIO

Il ghepardo è l’animale che sta al cuore della nostra associazione. Conoscerlo, studiarlo e leggere i resoconti che ci arrivano regolarmente dalle nostre sedi in Namibia e Somaliland ci spinge ad apprezzarlo sempre più: non solo dal punto di vista biologico ma anche dal punto di vista della sua conservazione.

Documentatevi e trovate anche voi l’animale che più vi affascina: informandovi potrete dare un prezioso contributo alla sua salvaguardia. Il sito dell’organizzazione non governativa IUCN, Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (https://www.iucn.org/), offre un attendibilissimo catalogo aggiornato delle specie a rischio. E se amate il lieto fine, non perdetevi la storia della coraggiosa Hela.

LASCIATEVI ISPIRARE

Ci sono poche persone al mondo che sanno lasciare il segno. La dott.ssa Laurie Marker è una di quelle: fondatrice del Cheetah Conservation Fund e zoologa di professione, la dott.ssa Marker è stimata dalla comunità scientifica internazionale per il suo impegno e la sua dedizione alla causa dei ghepardi. Animata da passione e guidata dalle sue competenze in materia, la dott.ssa Marker ha da sempre lavorato per proteggere i ghepardi dalle minacce che li affliggono: la perdita del loro habitat naturale, il conflitto con l’uomo e il commercio illegale dei cuccioli.
Mettete impegno e dedizione nelle cause ambientali in cui credete, senza mai scoraggiarvi, e anche voi sarete destinati a lasciare un segno tangibile nel mondo.

INFORMATEVI SUI 17 OBIETTIVI ONU PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

Nel 2015 gli Stati dell’ONU hanno sottoscritto l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, ovvero un programma d’azione che mette al centro le persone, il nostro pianeta e la prosperità di tutti. Parte fondamentale di questa agenda sono i cosiddetti 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (in inglese: Sustainable Development Goals, SDGs): da raggiungere grazie al lavoro comune di tutti gli Stati entro il 2030, questi obiettivi mirano a sradicare la povertà, combattere il cambiamento climatico, trovare soluzioni e alternative sostenibili e inclusive a problematiche diffuse come la fame nel mondo, assicurare a tutti i diritti umani fondamentali e proporre un progresso condiviso. Informatevi anche voi su questi 17 Obiettivi: il vostro contributo aiuterà i grandi della Terra a raggiungere il vero obiettivo comune, la salvaguardia del nostro pianeta e di tutte le specie che lo popolano.

SIATE PARTE ATTIVA

Avrete capito ormai che il vostro contributo è prezioso per la causa della conservazione.
Anche voi, infatti, potete dare un contributo significativo documentandovi e passando parola tra i vostri amici sulla conservazione della natura selvatica. Provate a mettere in pratica piccole accortezze nella vita di tutti i giorni per tutelare le specie animali e vegetali del mondo, partendo da quelle che vi circondano. Informatevi sulle attività delle associazioni locali che si battono per la salvaguardia delle specie animali e, se vi va, partecipate alle loro iniziative con le vostre famiglie. Proponete all’insegnante di scienze e biologia di studiare le specie a rischio estinzione e invitate a scuola le associazioni (come la nostra) che organizzano attività sul tema della conservazione pensate ad hoc per voi. Una bella iniziativa di classe potrebbe essere infine quella di adottare tutti insieme un ghepardo ospite del CCF: ricevendo periodicamente sue notizie direttamente dai nostri operatori in Namibia e dal Somaliland, lo vedrete crescere con voi nel corso degli anni scolastici.

Grazie sin d’ora del vostro prezioso contributo alla conservazione!

Un caro saluto,
I soci e i volontari del CCF Italia